MFW Primavera-Estate 2018

Le novità e i modelli di scarpe Primavera/Estate 2018 proposti alla settimana della moda

Calzature, Trends

La settimana della moda a Milano, che si è tenuta dal 20 al 25 di Settembre, ha fatto molto parlare di sé e non poteva essere altrimenti! Alcuni stilisti sono riusciti – come sempre – a stupirci con le loro creazioni, mostrandoci in anteprima quelli che saranno i must della prossima primavera e estate. Sembra sempre un po’ strano parlarne adesso che l’aria inizia a farsi più frizzantina, ma quelli che abbiamo visto sfilare in passerella erano le collezioni Primavera- Estate 2018 e anche se non troveremo nulla in vetrina prima dell’arrivo della bella stagione, qui di seguito abbiamo definito un breve riassunto dei modelli che faranno tendenza il prossimo anno:

Scarpe Trendy

Parliamo naturalmente di calzature. Che cosa ci aspetta? In passerella si sono visti modelli davvero eccentrici e poco adatti al mondo reale, ma comunque fonte di ispirazione e simbolo dello spirito che attraversa le varie collezioni che troveremo in negozio.
Alcuni elementi sono rimasti gli stessi che erano già presenti nella Primavera-Estate appena trascorsa. Tra questi (ri)troviamo le frange: per alcuni si sono “rimpicciolite” e vengono proposte in una versione mini, in linea con una recuperata attenzione verso i dettagli più minuti. Per altri, invece, sono diventate lunghissime a coprire e nascondere tutto. Ci sono poi tanti fiocchi di vario tessuto e vario colore, piccoli e grandi, che rendono frivoli e femminili numerosi modelli di ballerine e sandali.

A questi aggiungiamo la riconferma degli intrecci, presenti in versione semplice o complessa, per dare dinamismo e pittoricità a calzature e tessuti. Infine, confermano la loro presenza i tanto discussi calzini nei sandali, naturalmente colorati e vistosi per farsi notare.

Décolleté, Prada e Mila Schon

Dal passato al futuro

Quali sono invece le novità? Di sicuro lo sguardo al passato. Se gli ultimi due anni hanno strizzato l’occhio agli anni ‘70, le ultime tendenze prevedono un ritorno di fiamma per i lontani anni ‘50. Dal design delle calzature alle fantasie e i colori più tipici di quel periodo. Molti stilisti si sono lasciati suggestionare dal loro fascino reinterpretandone lo spirito nelle collezioni di oggi.

Ma lo sguardo al passato riguarda anche una sorta di percorso introspettivo per ogni grande maison di moda. In queste ultime sfilate si è manifestata una maggiore volontà di recuperare e rivitalizzare il proprio stile. Si guarda al passato per ritrovare le origini e l’identità più autentica di ogni grande marchio. Questo ha portato ad un recupero di valori e passioni che rischiavano di rimanere i ombra e ha permesso alle più famose case di moda di vivere una rinascita attraverso la propria storia stilistica.

Primavera-Estate 2018

Quali sono quindi le parole chiave di queste collezioni? Frange corte, look anni ‘50, inserti di metallo con cristalli e poi luminosi colori fluo. Una ventata di freschezza che si manifesta in molte delle creazioni che hanno sfilato ed alcune sono arricchite anche dalla luce e dai riflessi di preziosi dettagli glamour.

Spopolano anche le sneakers da donna, soprattutto quelle alte, declinate dalla versione sportiva a quella più fashion. Sono arricchite in molti modi e ne vedremo davvero per tutti i gusti. E i colori che faranno moda? Sicuramente bianco, nero, rosa e fantasie super colorate. Insomma vale tutto purché ci siano tante paillettes e tessuti laminati, perché bisogna “brillare” ancora sia di giorno che di sera.

Ballerine, Marni e Bottega Veneta

Iniziamo adesso a vedere nel dettaglio cosa ci propone l’alta moda: innanzi tutto sappiate che le décolleté sono un must insuperabile. Modelli con il tacco alto a stiletto oppure a rocchetto spopolano in passerella dove esibiscono con eleganza vari tipi di stampe in tessuto (con spesso una grossa influenza dall’ambito floreale). È il caso, ad esempio, delle décolleté a punta di Mila Schön, decorate con una stampa di ispirazione animalier ma con tonalità primaverili.
Carattere più grintoso invece per le sling back di Prada, ricoperte sulla punta da borchie di metallo: uno strano ibrido di eleganza e forza che probabilmente rispecchia benissimo la donna moderna, non trovate?

Per quello che riguarda le ballerine, altro intramontabile must della bella stagione, ne vedremo basse (come vuole la tradizione) e leggermente sollevate da kitten heels (o tacchi a rocchetto). A proporceli sono gli stilisti di Marni e di Bottega Veneta e le troveremo anche arricchite da design innovativi e dettagli da favola come i nastri e i fiocchi delle ballerine di Fausto Puglisi.

Sandali con calzini, Tod's, Fendi e Gucci

Fiocchi, nastri e intrecci fanno parte di diverse collezioni e li troviamo con piacere pure nei sandali Tod’s che hanno fasce ampie che si uniscono in un incrocio lineare e morbido. Quelli proposti da Krizia, invece, sono modelli con tacco ampio, squadrato o comunque importante che ammicca ancora agli anni ‘70.
Ai sandali si affiancano ancora diversi modelli di mules, sia basse che con il tacco, e da quest’anno entreranno ufficialmente a far parte anche del guardaroba maschile.

I sandali proposti durante la Milano Fashion Week hanno un altro evidente punto in comune: i calzini. Questa tendenza ha riscosso davvero molti consensi dallo street style alle grandi maison come Gucci, Fendi e Prada che hanno scelto di ridare visibilità a collant, parigine e calze attraverso le loro collezioni primavera-estate.

Punta squadrata per Arthur Arbesser, Gabriele Colangelo e Krizia

Altre new entry in passerella – o sarebbe meglio dire ritorno – riguardano le punte. Alcuni brand, tra cui Gucci, Gabriele Colangelo, Krizia ed Arthur Arbesser, hanno deciso di creare modelli di mocassini, tronchetti e stivali a punta squadrata. Da quanto tempo! Voi che ne pensate?

E rivedremo anche lo stile country degli stivali texani (o camperos) che si ripresentano nelle sfilate di Cristiano Burani e Fausto Puglisi, mentre Moschino punta su gli stivali da biker, carichi di borchie e punte metalliche. Molto in voga anche gli stivali cuissards che Versace presenta impreziositi da inserti e stampe storiche del suo stile unico.

Stivali, Buriani, Versace e Moschino

Insomma, la grinta non manca in queste collezioni e nemmeno la fantasia. Ora non ci resta che attendere pazientemente l’arrivo della bella stagione e immaginare come sarà il nostro nuovo guardaroba.

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti e riceverai subito un buon sconto del 10% da utilizzare sul tuo prossimo ordine!