Milano Fashion Week Versace, Settembre 2017

Collezioni Primavera-Estate 2018 alla settimana della moda a Milano: ecco cosa ricorderemo

Trends

Durante la settimana della moda non si è parlato di altro. Le ultimissime dai backstage, le nuove proposte che sfilano, le collezioni delle maison più prestigiose e una frizzantissima atmosfera glamour che pervade ogni cosa dentro e fuori l’evento.
Tutti hanno gli occhi puntati sulle novità, per cogliere le prossime tendenze dalle passerelle e dallo street style. Questa è la settimana in cui si decide la moda delle prossime stagioni: è sicuramente un momento magico per chi ama essere fashion, per chi ama il mondo della moda e del design sartoriale. Ogni edizione finisce per far parlare di sé e questa volta sono sicuramente 3 le cose che ricorderemo della Milano Fashion Week:

Top Models degli anni '90 per Versace, MFW 2017

Il tributo a Gianni Versace

Nella terza giornata della settimana della moda un affascinante tuffo nel passato ci riporta negli anni ‘90, quando le top models più ricercate (e più apprezzate dallo stilista) erano Naomi Campbell, Cindy Crawford, Claudia Schiffer, Carla Bruni ed Helena Christensen.

I capi della collezione Primavera – Estate 2018 sfilano uno dopo l’altro, ma alla fine la passerella si chiude e le luci si spengono. Ogni abito e ogni stampa sono un omaggio allo stile di Gianni Versace in una cascata di oro, nero e tanto, tantissimo colore. Gianni ha dato molto alla cultura popolare della moda: dall’invenzione della prima fila per le celebrità durante le passerelle al vestito da cocktail in maglia metallica. Versace ha inoltre creato il concetto di “supermodel”, contribuendo fortemente alle carriere di queste ex modelle che lo hanno omaggiato.

A 20 anni dall’omicidio di suo fratello Donatella rimette in scena quello stile unico utilizzando stampe prese dalle collezioni tra il 1991 e il 1995: sulla passerella rivediamo animalier, greche e stampe di Marilyn e molte altre, che sono state in parte rivisitate adattandole alle silouhettes dei suoi capi attuali.
Quando alla fine il sipario si riapre mostra le 5 top model immobili come statue: un suggestivo e pittorico flashback dal glorioso passato di Gianni. Sono ancora bellissime e indossano lunghi abiti in lamé color oro con uno spacco vertiginoso tipicamente anni ‘90. Il tributo di Donatella Versace al fratello scomparso è un ricordo romantico dello stile di Gianni attraverso le sue 5 storiche modelle.

Kaia Gerber, giovanissima figlia di Cindy Crawford

Kaia Gerber, la figlia di Cindy Crawford

Tra le super top del momento fa il suo ingresso trionfale la giovane sedicenne figlia di Cindy Crawford. Giornali e media parlano di lei, del suo esordio sui catwalk più prestigiosi: prima sfila per Calvin Klein alla New York Fashion Week, poi anche per Alexander Wang, Marc Jacobs e nella collezione Fenty by Puma di Rihanna. Un esordio che ha fatto subito parlare di lei, ma non è tutto. A Londra sfila per Burberry e infine arriva a Milano per la settimana della moda e qui in una stessa giornata calca la passerella per tre maison prestigiose: Fendi, Prada e Moschino.

Grandi nomi e grandi numeri per Kaia Gerber che oltre ad essere ricercatissima dalle più importanti case di moda è anche super sorvegliata dalle sue quattro guardie del corpo. Inarrivabile nel backstage e richiesta in ogni sfilata, sembra essere riuscita a mettere in ombra – non si sa per quanto – anche delle top model del calibro di Kendall Jenner, Gigi e Bella Hadid.
Kaia ha lo sguardo fisso. con un’andatura sicura e decisa che la fa sembrare completamente a suo agio sulla passerella. Figlia di Cindy Crawford e Rande Gerber (ex modello e ormai noto imprenditore) la giovanissima Kaia è la sorella minore di Presley Gerber, anche lui giovane modello che ha esordito lo scorso anno sfilando per Dolce&Gabbana insieme al figlio di Jude Law.

Sfilata unica per molte maison alla Milano Fashion Week

Grande conferma per la passerella tutti insieme

Lo scorso anno aveva fatto scalpore la formula molto discussa in Italia del “see now buy now”, grazie alla quale era possibile acquistare un capo appena visto in passerella invece di attendere settimane. Questo 2017, invece, sembra essere l’anno delle sfilate unificate. Spopolano tra le grandi griffe le passerelle “co-ed” che uniscono la presentazione della collezione maschile a quella femminile in un solo fashion show.

Una tendenza che si era manifestata fin da inizio anno, quando alcune maison come Dolce&Gabbana, Gucci, Bottega Veneta, Calvin Klein e Vivienne Westwood avevano aderito a questa nuova modalità già nelle sfilate le sfilate londinesi delle collezioni Primavera/Estate 2017.
Allo stesso tempo, questo trend si è dimostrato essere sempre più apprezzato anche dal pubblico. Sono in molti ad aver gradito questa integrazione che permette di avere un quadro completo delle proposte uomo e donna con una visione d’insieme che racconta e permette di cogliere forse qualcosa in più sulle scelte e i dettagli delle collezioni di ogni brand.

Alla Milano Fashion Week il numero delle case di moda che hanno deciso di optare per la sfilata “co-ed” è cresciuto ancora e tra queste troviamo maison e stilisti quali Trussardi, Etro, Armani, Missoni, Jil Sander e molti altri. In tanti ritengono la sfilata unificata un modo eccellente per rafforzare l’immagine di un brand, ma per ora resta decisamente la rivoluzione del 2017 in fatto di catwalk.

Sfilata Versace alla Milano, S/S 2018

E in fatto di stile, cosa ci resterà di questa settimana della moda? Si confermano i modelli androgini, con tagli netti ed ampi, lunghe gonne, trasparenze, ricami, ma anche tanta grinta e linee essenziali. Le creazioni stupiscono ancora, con stampe insolite, sperimentali e forti contrasti. Allo stesso modo, le calzature viste in passerella sono state una riedizione dei modelli 2017, con una presenza ancora molto forte dei calzini a vista, soprattutto su décolleté, ballerine e sandali. Possiamo quindi affermare che le grandi maison della moda siano tornate ad esplorare le loro origini e il loro passato stilistico attraverso una trasposizione contemporanea del loro stile più autentico. Un trionfo di emozioni!

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti e riceverai subito un buon sconto del 10% da utilizzare sul tuo prossimo ordine!